Intervista a Sebastiano Busiri Vici (Il Principe Sola)

Sebastiano Busiri Vici foto dal book

Ciao Sebastiano, grazie per aver accettato di essere intervistato per il nostro sito. E' un onore per noi intervistare il ragazzo che ha fatto battere i cuori di tante fans della serie anche se solo per una puntata!

Ciao Gabriele, ciao ragazzi, e, a parte le formalità ………, l’onore è tutto mio !

Da grande appassionato della serie non posso non chiederti come sei stato ingaggiato nel cast.

In quel periodo passava in televisione una mia pubblicità - per l’esattezza quella della Birra Peroni nella quale inseguivamo a cavallo uno stallone che ci era fuggito ( c’era anche una bellissima ragazza bionda che somigliava a Sharon ………!! ) - vista la quale fui notato e convocato per un provino. Quindi fui scelto per il ruolo.

Come ricordi gli anni '80 e come ricordi le giornate che hai passato a recitare nella serie?

Avevo vent’anni all’epoca, e quegli anni li ricordo come un periodo di grande fermento dove ancora esistevano gli ideali che caratterizzavano la vita e le scelte di noi giovani …… non so se è ancora così !
Per quanto riguarda il periodo passato a girare la Terza C, lo ricordo con grande nostalgia, eravamo un gruppo (compresa la troupe) affiatatissimo, dentro e fuori il set , oltretutto eravamo al mare, d’estate e pieni di entusiasmo, di speranze e di voglia di fare.
Avrei voglia di raccontarvi tutti i quaranta giorni passati, ma credo che lo spazio non lo consenta, magari, se vorrete, lo farò un pezzetto per volta nel tempo.

Con quale tuo collega hai simpatizzato di più? E con quale sei rimasto in contatto?

Come ti dicevo, la nostra forza era il gruppo e pur avendo ognuno il suo bel carattere e la sua personalità, c’era una bella energia e ci si incastrava bene …… comunque è chiaro che c’erano delle preferenze …… shhh !!! Con Fabio (Chicco) siamo amici fin da piccoli, io e suo fratello eravamo in classe insieme alle medie. Ogni tanto ci incontriamo e, a chi interessasse, adesso è alla Sala Umberto qui a Roma con uno spettacolo sui Monty Python’s ; con Renato (Massimo) ci incontriamo ogni tanto allo stadio e ci facciamo due belle chiacchere; incontro spesso il mio vecchio amico Fabio Camilli; anche Riccardo Rossi che, ironia della sorte, fu assistente per un periodo del mio ex agente. Con Isaac (Aziz) all’epoca facemmo un paio di partite in giro con la Nazionale calcio tv. Con alcuni altri del gruppo ci frequentammo per un periodo dopo le riprese, poi, purtroppo, ci perdemmo di vista.

Chi invece non ti andava a genio?

Non vorrei sembrare buonista a tutti i costi, ma non ricordo ce ne fosse qualcuno in particolare …… forse non c’è stato tempo !

Che sensazione ti da' rivederti accanto alla bellissima Sharon Zampetti a distanza di ben 16 anni?

La sensazione come potete immaginare, è di grande nostalgia ……

Sveliamo un segreto: a Sebastiano, Sharon piaceva sul serio?

Eccolo là …… lo sapevo …… mi tocca ……! Certo che mi piaceva, eccome se mi piaceva ………

C'è stato qualcosa tra di voi?...o con qualche altra attrice del cast?

Ti rispondo parafrasando il mio amico Isaac (Aziz) : “Mannaggia a li pescetti ……!” non usi giri di parole eh ?? Vai diretto al centro …… bravo !!!, ma ricorda che sono sempre il Principe Leopoldo Pallavicini della Rocca e …… pur trattandosi di Principe sòla e pur essendo passati diversi anni …… un gentiluomo non parla se non autorizzato ……… quindi preferirei glissare la domanda ……… posso dirti comunque che …… “ci eravamo molto simpatici “ !
E comunque ci eravamo molto simpatici anche con Claudia Vegliante ……
Ah, quasi dimenticavo …… ricordo anche una ragazza molto carina che lavorava nel nostro albergo ……

Sebastiano Busiri Vici e Fabrizio Bracconeri foto dal backstage a Tropea

Sai dirci se sul set siano nati amori veri?
Nel periodo in cui recitasti Sharon doveva essere fidanzata con Fabio Ferrari alias Chicco...

Degli altri non ti saprei dire e soprattutto non ricordo, per quello che riguarda Sharon e Fabio, ufficialmente non ne ho mai saputo nulla ………

Che genere di musica ascolti?

Ascolto moltissima musica, dai Red Hot Chili Peppers a Vasco Rossi, da Lou Reed a De Andrè per finire a Mozart e Satie. Non ho un genere in particolare, mi piace la buona musica.

Sei rimasto stupito nel trovare il nostro sito on-line?

E’ stato per caso e mi ha fatto enorme piacere … era necessario ci fosse !

Che rapporto hai avuto con gli altri attori del cast?
Hai avvertito il clima naturale della 3a c oppure i rapporti erano difficili sul set?

Come ti accennavo prima, eravamo un gruppo ben assemblato, quindi ricordo che tutto procedeva con estrema scorrevolezza e divertimento. Io comunque ero l’ultimo arrivato e non ho avuto molto tempo per capire se ci fossero tensioni nascoste ……
Mi viene in mente una mitica mangiata a base di una meravigliosa zuppa di cipolle ordinata il giorno prima, con Fabrizio (Bruno), Sharon, Guido (Zampetti), Ugo Conti, Fabio (Chicco), Renato (Massimo), Claudia Vegliante, Francesca (Elias) e Stefania (Tisini), finita con un bagno notturno in piscina , una bella sauna e una partita di bigliardo.
Ricordo anche che per girare una scena furono necessari una ventina di ciak perchè ci veniva da ridere o ci scordavamo le battute !
Poi, a proposito di Francesca Ventura, mi ricordo che le sarebbe piaciuto se fossi diventato buddista …… ricordo che durante le pause si metteva a praticare ……

Ti piaceva il ruolo che ti era stato affidato?

Abbastanza …… comunque pur essendo un personaggio molto diverso da come sono in realtà, l’ho affrontato con molta passione (e non ti nascondo anche con un pò di timidezza essendo il mio primo ruolo da protagonista e non avendo ancora, all’epoca, una preparazione tecnica adeguata), poi considerando che era il mio primo ruolo importante e che ero protagonista della prima puntata della terza ed ultima serie, ero comunque fiero di far parte del cast. Il risultato sta a voi ……

Prima della 3a C (e forse anche durante?!) hai lavorato come operatore della macchina.
Come mai hai smesso di lavorare in questa qualità?

Qui c’è un po’ di confusione. Non sono mai stato un operatore alla macchina, anche se, chissà, magari mi sarebbe piaciuto. Mi scambi con mio cugino Andrea il quale è un bravo operatore (girò tra l’altro una delle “Piovre” e sul set di un film girato in Colombia conobbe Barbara De Rossi con la quale più tardi si sposò e più tardi ancora si separò ……!)

Dopo la 3a C hai continuato a lavorare nell'ambiente dello spettacolo?

Devo molto alla Terza C, grazie a quel ruolo fui notato e da lì si può dire che cominciò la mia carriera.
In quegli anni, oltre a frequentare la facoltà di Architettura, cominciai a studiare recitazione con un’insegnante argentina, proveniente dall’Actor’s Studio di New York, ed in un gruppo di cui facevano parte, ad esempio, Kim Rossi Stuart e Gianmarco Tognazzi con i quali siamo amici tutt’ora (con Kim facciamo delle memorabili partite di calcetto tutte le settimane).
Dopo la Terza C, ho lavorato (e solo per citarne alcuni) con Vanzina, con Verdone, con Gigi Magni, con Fiorella Infascelli, con Gigi Proietti e molti altri, ho fatto alcuni programmi in Rai e su TeleMonteCarlo (oggi La 7) fino ad arrivare ai giorni nostri dove sono stato protagonista (guarda la coincidenza !) della prima puntata di “Distretto di polizia 3”.

Sebastiano Busiri Vici foto dall'annuario degli attori

Hai lavorato più in teatro, cinema o televisione?

Purtroppo, rispetto al cinema e alla televisione, il teatro è quello che ho “frequentato” meno pur essendo il settore da me più ambito come da ogni appassionato attore. Adesso vorrei dedicarmici di più.

E cosa ti piacerebbe fare di più oggi?

Considera, caro Gabriele, che per mera necessità di pagamento bollette, in parallelo alla carriera di attore - che in Italia ed ai giorni nostri non offre particolari garanzie - mi occupo anche di restauri architettonici, ma non nascondendoti che mi piacerebbe poter fare l’attore a tempo pieno, cosa che spero succederà presto!

Purtroppo (e comunque per mia fortuna!) sono a conoscenza di come si muove questo mondo…e vorrei approfittare dell’occasione per sottolineare le tue parole ai nostri lettori, magari a quelli più ingenui e più entusiasti, quelli che più hanno voglia di entrare a farne parte.


Comunque, proseguiamo la nostra intervista: I più attenti tra i nostri fan ti avranno riconosciuto anche in "Puro Cashmere" con Mauro Di Francesco e Paola Onofri...che ricordi hai di quelle riprese?

Intanto faccio i complimenti a chi, come te, mi ha riconosciuto in quel millesimo di secondo in cui sono apparso. Quella è stata in assoluto la mia prima apparizione al cinema (nel lontano 1985) e quindi ricordo con grande emozione sia le riprese (quelle scene furono girate in un bellissimo attico a Via Giulia qui a Roma) che il rivedermi sul grande schermo.

So che nel 2001 hai partecipato a "Giorni" di Laura Muscardin, un film in cui compare anche Paola Gassman, impegnato sui temi dell'AIDS e dell'omosessualità.
Parlaci di questa tua esperienza.

E’ stata un’esperienza troppo breve per poterti dare un giudizio, ho avuto un piccolo ruolo che mi ha impegnato per un solo giorno di riprese (ero il direttore di una banca e marginale rispetto la storia). Posso dirti però, che apprezzo molto i registi coraggiosi come Laura Muscardin, che si dedicano con tutte le loro energie a progetti difficili da realizzare e altrettanto difficili da distribuire e rendere fruibili, toccando temi delicati come quello dell’aids. La maggior parte di noi italiani, culturalmente, ancora tende a fuggire di fronte a certe realtà …… occhio non vede, cuore non duole !

Cosa ti aspetti dal futuro?

Mi accontenterei di un futuro sereno, fatto di bei viaggi e di qualche altra soddisfazione nel lavoro.

primo piano di Sebastiano Busiri Vici

Attualmente stai lavorando a qualcosa?

In questo momento mi sto dedicando alla mia attività legata all’edilizia, ma sto valutando alcuni progetti televisivi che spero vadano in porto.

Sei parente di altri Busiri Vici che lavorano nel campo dello spettacolo (Andrea, Paolo, Stefano...)??

Andrea è mio cugino operatore che ti dicevo prima (nonni fratelli) e Paolo è suo padre, Stefano non lo conosco, comunque se esiste è sicuro mio parente, siamo parecchi e sparsi un po’ ovunque !

Dove vivi oggi e dove vivevi ai tempi della 3a C?

Ho sempre vissuto a Roma (dove sono nato) anche all’epoca della Terza C. Per alcuni periodi ho vissuto a Londra con la mia ex compagna che era una ballerina classica del “London Festival Ballet”, comunque la mia base è sempre stata Roma.

Le tue origini sono nordiche o del sud?

Se parliamo di origini paterne, quelle che si perdono nella notte dei tempi, il percorso è questo : Si parte dalla Francia passando per il Piemonte e per le Marche per arrivare a Roma. Comunque l’origine è francese. Da parte materna l’origine è Campano/Abbruzzese.

Com'è oggi la tua vita sentimentale?...Hai moglie, figli...??

Oggi, - dopo la fine di una convivenza durata otto anni e dopo un altro rapporto con “esito negativo” - ho da poco trovato una donna con la quale credo di condividere interessi e passioni. Non ho ancora figli ma non ti nascondo che mi piacerebbe ……

Cambiando argomento, cosa fai nel tempo libero?

Il mare è la mia grande passione e quando posso me ne vado a pescare magari passandoci intere giornate e nottate, altrimenti mi piace fare immersioni subacquee, andare a cavallo, giocare a calcio, a tennis o fare una corsa in moto …… insomma lo sport è l’altra colonna sonora che mi accompagna da sempre ! Inoltre, viaggiare, andare a teatro o al cinema, o stare con la mia compagna nell’ozio più totale è un’altra cosa che non mi dispiace affatto ………

Anche con te, per concludere questa intervista, mi rifaccio a un noto giornalista notturno: "Si faccia una domanda e si dia una risposta". Sebastiano Busiri Vici cosa chiede a se stesso e cosa si risponde?

Mizzeca ! Questa è tosta ! Vediamo …… Ok ci sono !: “ A quando il mio prossimo film ?” e la risposta è un augurio : “Spero a prestissimo ! ”

Ti ringrazio per aver acconsentito a questa intervista per il nostro sito, Sebastiano e ti auguro di poter avere un futuro roseo in tutti i campi. Mi raccomando: torna a farci visita quando vuoi!

Sono io che ringrazio te e tutti gli amici del mitico fan club, ricambio gli auguri e stai sicuro che vi seguirò come uno di voi. Ciao a tutti e a presto.

autografo Sebastiano Busiri Vici

Video
Galleria
Interviste
Contribute!
Books!
Shop!